Titre

Generation Greta

Le Sentier, 9 luglio 2021

Ogni giorno ci porta nuove prove del cambiamento climatico e dei disastri che ne derivano. Pur consapevole di questa situazione, sembra che la popolazione non sia ancora veramente pronta ad accettare misure concrete per cercare di invertire la tendenza. Dal 4 settembre al 17 ottobre, il 16° Green Film Festival presenterà film documentari che pongono le giuste Domande e fanno riflettere.

Anno dopo anno, il festival del cinema che sensibilizza l'opinione pubblica attraverso temi di sviluppo permanente e la presentazione di documentari in Svizzera e Francia. Quest'anno il Festival si concentrerà sulla notevole mobilitazione dei giovani di fronte alle sfide climatiche e proietterà anche film che trattano, ad esempio, della biodiversità, della bellezza della natura e del nostro consumo eccessivo. Oggi il Green Film Festival è diventato uno degli appuntamenti annuali imprescindibili per parlare di ecologia in Svizzera!

Rinviata all'autunno a causa della situazione sanitaria di questa primavera, la 16a edizione del Green Film Festival si svolgerà dal 4 settembre al 17 ottobre. Sono in programma quasi 250 proiezioni in una cinquantina di città della Svizzera romanda, della Francia e di Lugano, per una cinquantina di film diversi. Gli organizzatori con 15.000 spettatori.

Per la prima volta, la giornata di apertura del Festival si svolgerà in Francia, ad Annecy, segno che il Festival si sta sviluppando sempre di più in Francia. I film principali del Festival verranno proiettati durante il weekend del 4 e 5 settembre, per la maggior parte alla presenza dei loro registi. La sera del 4, una giuria internazionale assegnerà il 12° Tournesol Green Documentary Prize. Dovrà scegliere tra i 6 film nominati per il comitato di selezione del festival a novembre 2020 a Losanna. Ed è anche in questa serata che il Primo Premio Giovani sarà assegnato da una giuria indipendente. Questo nuovo premio premierà il film che meglio trasmette un messaggio di sincera apertura alla natura, alla sua complessità e alla necessaria convivenza che dobbiamo mantenere insieme.

Il comitato di selezione del Festival ha anche selezionato un film principale, una sorta di favorito, che sarà proiettato ovunque, in Francia e in Italia: si tratta di Génération Greta, Johan Boulanger e Simon Kessler (Francia, 2020).

I loro nomi sono Melati, Jamie Sixtine, Nicole, Marinel, Elizabeth, Lilly, Ridhima e Helena. Hanno tra i 12 e i 24 anni. Sono cresciuti in tutto il mondo. Nonostante le loro differenze culturali e la loro differenza di età, ora condividono Common Combat: Sensitizing the World to the Climate Emergency. Combatti l'inazione politica. E promuovere un cambiamento sociale radicale, dove la natura e la Giustizia Sociale siano rimesse al centro delle preoccupazioni. Sulla scia di Greta Thunberg, la più famosa di loro, queste giovani donne hanno già il carisma e la fiducia in se stesse di grandi personaggi politici. Chi sono questi attivisti determinati a cambiare il mondo? Come capire la loro rabbia? Quali speranze nutrono?

Verranno presentati una cinquantina di altri film che trattano temi diversi come i veicoli elettrici, il fast fashion ei topi della vendemmia con il desiderio di incoraggiare il pubblico ad agire concretamente. Per il bene del nostro pianeta e delle generazioni future.

Il programma completo del 2021 sarà svelato all'inizio di agosto sul sito web del Festival (www.festivaldufilmvert.ch). E l'edizione 2022 del Festival riprenderà il suo ritmo normale e si terrà nei mesi di marzo e aprile 2022.